Crea sito

Legambiente e Pendolaria

Discussioni libere e tanto altro...

Moderatore: TreniBelluno Staff

Re: Legambiente e Pendolaria

Messaggiodi Sharklet il dom feb 12, 2017 13:46

Bella notizia! Un passo avanti.
Sharklet
rotaia 46 kg/m
 
Messaggi: 144
Iscritto il: mer gen 06, 2016 20:38

Re: Legambiente e Pendolaria

Messaggiodi robi il lun feb 13, 2017 18:56

Sì è vero però non vedo perché 2 associazioni, quando trattano un determinato tema oltremodo annualmente, non debbano essere accurate e precise a prescindere...cioè scrivo correttamente di alcune linee solo perche trenibelluno me lo ha fatto notare...e le altre realtà?
ROBI663
Avatar utente
robi
rotaia 60 kg/m
 
Messaggi: 1167
Iscritto il: mer lug 25, 2007 23:20
Località: provincia di padova

Re: Legambiente e Pendolaria

Messaggiodi aln il gio gen 18, 2018 0:43

E' uscito Pendolaria 2017 e finalmente non ci sono più quegli storici svarioni sulle nostre linee: così non si parla più, per esempio, della recentissima chiusura della biglietteria di Stazione per l'Alpago avvenuta poco fa nel 1990 circa e nemmeno del ripristino del binario di incrocio di Pederobba.
:)
Confronto viaggiatori gen. 2015 - gen. 2016: linea BL-Conegliano +11,4%; linea BL-Calalzo +8,8%;
linee BL–TV/PD +1,7%, nonostante il controverso "cambio di Montebelluna" e i "profeti di sventura" secondo i quali nessuno avrebbe più preso il treno. #Sapevatelo!
Avatar utente
aln
rotaia 36 RA
 
Messaggi: 3906
Iscritto il: gio mag 26, 2005 9:56
Località: Succursale del Piave km 16 + 824

Re: Legambiente e Pendolaria

Messaggiodi e550 il dom gen 21, 2018 16:29

Ho notato che questo fatto non è stato ben digerito da qualcuno, rammaricato del fatto che la Padova - Calalzo non faccia più parte di questo elenco.
Vacanze in treno? all'estero si può.
Danimarca 2009
Germania 2011
Voglio le Ludmilla in Cadore con le Silberlinge!
Avatar utente
e550
rotaia 60 kg/m
 
Messaggi: 1091
Iscritto il: mar dic 19, 2006 17:03
Località: Arsiè

Re: Legambiente e Pendolaria

Messaggiodi Sharklet il ven gen 26, 2018 12:36

Armato di buoni propositi mi sono avviato alla lettura del rapporto. Già solo nell'introduzione iniziale:
"Il continuo successo del servizio ad alta velocità dimostra la voglia di treno che c’è in Italia. Il numero
di persone che prende ogni giorno il servizio ad alta velocità è infatti cresciuto anno dopo anno. Per le Frecce si è passati da 10 milioni di passeggeri annui del 2010 ai 24 milioni del 2017."
24 milioni sono passeggeri semestrali... Dal 2010 che leggono male i comunicati FS. Non serve neanche proseguire nella lettura data l'affidabilità.
Sharklet
rotaia 46 kg/m
 
Messaggi: 144
Iscritto il: mer gen 06, 2016 20:38

Re: Legambiente e Pendolaria

Messaggiodi aln il ven gen 26, 2018 19:46

...ma non ostante tutto (questo che dici te; quello che dicevano fino all'anno scorso sulle nostre linee; quello che han detto anche quest'anno per la Treviso - Portogruaro tanto da suscitare la protesta del gruppo Oderzo Si Muove e una parziale rettifica di Legambiente) questo rapporto gode di una fama e di un'attenzione smisurate. Ieri sera poi la ciliegina sulla torta è arrivata quando ho sentito un'intervista a un responsabile Legambiente della Lombardia sull'incidente di Pioltello. Diceva che Pendolaria aveve previsto quell'incidente, che su quella linea ci sono troppi treni, che è colpa del binario unico, che si investe solo per la TAV e così via.
Confronto viaggiatori gen. 2015 - gen. 2016: linea BL-Conegliano +11,4%; linea BL-Calalzo +8,8%;
linee BL–TV/PD +1,7%, nonostante il controverso "cambio di Montebelluna" e i "profeti di sventura" secondo i quali nessuno avrebbe più preso il treno. #Sapevatelo!
Avatar utente
aln
rotaia 36 RA
 
Messaggi: 3906
Iscritto il: gio mag 26, 2005 9:56
Località: Succursale del Piave km 16 + 824

Re: Legambiente e Pendolaria

Messaggiodi Biagio il ven gen 26, 2018 22:24

Quello che dà più fastidio è che i media prendono come oro colato le amenità di Legambiente, senza un minimo di controllo e confronto. Purtroppo nelle redazioni è così: l'importante è rientrare con le notizie e quello che dice LA è considerato sempre notizia.
Avatar utente
Biagio
rotaia 50 kg/m
 
Messaggi: 814
Iscritto il: dom lug 25, 2004 23:21
Località: Vicenza - Feltre

Re: Legambiente e Pendolaria

Messaggiodi Stazione per l'Alpago il ven feb 02, 2018 15:26

Qualche carenza che però non compare nel rapporto e credo a torto.

Noto che non si accenna al problema della sicurezza inteso come possibilità di trovare a bordo persone pericolose, aggressive, individui che se non ci fossero sarebbe meglio. Solo un accenno al rischio scippi nei dintorni di Napoli.
Negli ultimi mesi girando con regionali lombardi ho trovato:
1. carrozze con odore di cannabis da scendere quasi fatti,
2. un intero convoglio completamente pitturato dal tetto al predellino con 5 carrozze senza un cm di livrea originale né di finestrino trasparente,
3. un treno bloccato per mezz'ora per "passeggeri con biglietto irregolare" in attesa delle forze dell'ordine (in una città grande come Belluno, non in piena valtellina),
4. lanci di sassi verso un treno a Rogoredo
5. un accoltellato verso mezzogiorno tra Milano e Piacenza
Tranne l'ultimo (mancato di poco) gli altri sono episodi a cui ho assistito di persona.
Punti 1-2: responsabili a me ignoti, 3-4-5: nordafricani.Ok, l'ho detto. Non vuol dire niente, non fa statistica ma l'ho detto.

Secondo problema: la ferrovia è un sistema fragile, si ferma un treno, ecc. non si può girarci intorno. Però informazioni e assistenza ai viaggiatori zero, solo se sei capace di arrangiarti arrivi a casa.
Accetto che se fai il morto per investimento ci vogliano 2 ore per riaprire la linea, trovo molto ma molto migliorabile che non ci sia un protocollo di deviazioni-limitazioni per fare il massimo servizio possibile con quello che c'è, succede quasi tutte le settimane dopo tutto ma:
[Aperta parentesi sfogo]
Mi manda in bestia la mancanza di una corretta informazione in caso di problemi. Esempi: suicidio alle 18.15, notizia su fsnews alle 18.30, alle 18.45 annuncio "partiremo tra 10 minuti", poi "partiremo alle 19.20", quandi si sa benissimo che in questi casi meno di due ore neanche a parlarne; idem la mattina del deragliamento di Pioltello la notizia era "circolazione rallentata a causa di un inconveniente tecnico", che uno pensa di cavarsela con mezz'ora di ritardo. Mi manda in bestia il fatto che dica a un ferroviere che siamo in ritardo e sto perdendo l'ultimo treno e quello mi dica che sono affari miei. Mi manda in bestia che tentino di buttarmi giù dal treno perché ho prenotato quello dopo ma rischio di fare 3 ore di ritardo perché sicuramente mi salterà la coincidenza causa casini loro e non miei (condizioni di trasporto 7.3). Per inciso ho trovato anche persone serie, che mi hanno aiutato quando ho chiesto loro niente più di quanto mi spettasse, hanno fatto solo il loro lavoro, e bene, li ringrazio qui, non può essere che se trovi un altro e se non ti incavoli di brutto di attacchi. [chiusa parentesi sfogo]
In Italia ci sono due tipi di matti: quelli che si credono Napoleone e quelli che vogliono risanare le Ferrovie dello Stato (G. Andreotti)
Avatar utente
Stazione per l'Alpago
rotaia 50 kg/m
 
Messaggi: 325
Iscritto il: mar nov 10, 2015 20:55

Precedente

Torna a Di tutto un po'...

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti