Crea sito

[viaggio] Trasporti in Portogallo

Esperienze di viaggio turistiche nazionali e non...

Moderatore: TreniBelluno Staff

[viaggio] Trasporti in Portogallo

Messaggiodi Biagio il lun feb 11, 2008 1:12

Sembra una maledizione, ma quando vado all'estero devo sempre invidiare gli altri per i trasporti pubblici! L'ultimo caso a Porto, in Portogallo: una città di soli 300 mila abitanti (che arrivano a 1,5 milioni se si considera l'area metropolitana) ha 5 linee di metropolitana, entrate in funzione un po' alla volta a partire dal 2001. Collegano i punti più importanti, porto e aeroporto. Quattro fanno capolinea davanti allo stadio costruito per gli Europei del 2004 e subito dopo passano per la stazione principale Campanã, allo stesso livello dei binari della ferrovia. Vi corrono gli Eurotram Bombardier, grande accelerazione, comodi, silenziosi, a tre casse snodate, in doppia nelle ore di punta. Corse frequenti dalle 6 alle 1, macchinette per biglietti funzionanti in tutte le fermate, per obliterare non si deve infilare, ma basta mostrare il biglietto a un occhio elettronico.

Efficienza, pulizia, niente imbrattamenti. S'incontrano spesso gli uomini della sicurezza, a bordo e alle fermate. La circolazione è regolata da un sistema tipo Scmt, perchè ho visto diverse boe fra le rotaie.

La vecchia stazione di testa di Sao Bentu è rimasta per i treni suburbani, elettromotrici comode e spaziose grazie allo scartamento largo e si collega subito a quella di Campanã, stazione di transito della rete nazionale, dove ho visto i Pendolini tipo 470.

La cultura ferroviaria di quella gente è dimostrata anche dal mantenimento in servizio dei vecchi tram (io ne ho preso uno di legno a due assi del 1940) che percorrono la Riviera del Douro fino all'Oceano o girano sferragliando per alcune strade del centro. La linea della Riviera passa a fianco dell'antico deposito, da cui fanno capolino splendidi pezzi da museo.

Spero di avervi trasmesso l'impressione di efficienza che ho provato usando quei mezzi. E subito viene un senso di rabbia, d'impotenza: perché qui da noi non si può avere altrettanto? I nostri politicanti si pavoneggiano ai vertici dei G8, invece dovrebbero vergognarsi, guardando cosa fanno altri stati ufficialmente più arretrati. A Porto si vede bene che l'economia è più indietro che da noi, ma quanto a trasporti pubblici sono molto più avanti!

La foto a un convoglio della linea D è fatta in uno dei punti più spettacolari, il Ponte Luigi I che attraversa il Douro a circa 70 metri di altezza, come si capisce dalle case sullo sfondo.

Immagine
Ultima modifica di Biagio su dom set 15, 2013 0:40, modificato 4 volte in totale.
Avatar utente
Biagio
rotaia 50 kg/m
 
Messaggi: 826
Iscritto il: dom lug 25, 2004 23:21
Località: Vicenza - Feltre

Messaggiodi aln il lun feb 11, 2008 21:08

Non conosco quasi nulla dei trasporti del Portogallo... però mi prende lo sconforto solo guardando la foto che hai pubblicato. Una bella filosofia, un bel tram, un bel sistema di palificazione per la linea di contatto... e noi abbiamo a Padova la metro-gommo-mono-tramvia.
:?
Confronto viaggiatori gen. 2015 - gen. 2016: linea BL-Conegliano +11,4%; linea BL-Calalzo +8,8%;
linee BL–TV/PD +1,7%, nonostante il controverso "cambio di Montebelluna" e i "profeti di sventura" secondo i quali nessuno avrebbe più preso il treno. #Sapevatelo!
Avatar utente
aln
rotaia 36 RA
 
Messaggi: 3991
Iscritto il: gio mag 26, 2005 9:56
Località: Succursale del Piave km 16 + 824

Compensazione

Messaggiodi Biagio il ven feb 15, 2008 22:08

Un'altra foto scattata a Porto sul ponte Dom Luiz 1° progettato da Eiffel e utilizzato per il metro
Immagine

E' un dispositivo per compensare la dilatazione termica, rilevante se si pensa che in quel punto il ponte di ferro è lungo circa 300 metri. Le rotaie, di tipo tramviaro, possono scorrere avanti e indietro, a seconda della dilatazione del ferro (il ponte è a destra).
Per evitare che la ruota finisca nel grosso buco, all'esterno c'è una rotaia fissa. Le due rotaie "titolari" verso il centro si abbassano leggermente, così la ruota del tram poggia sullo spezzone esterno, come si capisce dalle tracce di metallo lucido.
C'è da dire anche che sul ponte gli Eurotram passano lentamente, per non trasmettere troppe vibrazioni alla gigantesca struttura metallica. Il passaggio in quel punto si percepisce appena.
Ultima modifica di Biagio su dom set 15, 2013 0:40, modificato 2 volte in totale.
Avatar utente
Biagio
rotaia 50 kg/m
 
Messaggi: 826
Iscritto il: dom lug 25, 2004 23:21
Località: Vicenza - Feltre

Messaggiodi Freccia della Laguna il sab feb 16, 2008 18:16

In Portogallo ci andrò ad aprile con la scuola... se hai qualcosa da consigliarmi di vedere in zona Lisbona, potrei averne occasione!
Trenitaliæ Celere Regionale MMDCCIV Veronam Portam Novam hora tertia a quarta decima via ferrata profecturum est. Mestre, Patavio, Vicetia, Sancto Bonifatio, Verona Porta Episcopo consistit. Cave! Abeundum flava linea est.
Avatar utente
Freccia della Laguna
rotaia 50 kg/m
 
Messaggi: 681
Iscritto il: mer gen 11, 2006 12:55
Località: Venezia (nei feriali dal lunedì al venerdì) - Lido (sabato e festivi)

Messaggiodi Biagio il sab feb 16, 2008 21:18

Il volo a prezzo stracciata Ryanair andava solo a Porto, che ho visto con alcuni dintorni. Purtroppo di Lisbona non so nulla, ma ho sentito dire che c'è solo l'imbarazzo della scelta! Prova la cucina locale, merita. Sono specialisti in baccalà, che fanno in molti modi ed a prezzi abbordabilissimi.
Avatar utente
Biagio
rotaia 50 kg/m
 
Messaggi: 826
Iscritto il: dom lug 25, 2004 23:21
Località: Vicenza - Feltre

Messaggiodi k b 3 il dom feb 17, 2008 13:51

Io continuo a domandarmi chi me l'ha fatto fare di finire a Cork...
Enrico
Parafrasando Altan: salvo diversa indicazione, sono il mandante delle cazzate che scrivo.
Avatar utente
k b 3
rotaia 50 kg/m
 
Messaggi: 671
Iscritto il: mer mar 07, 2007 0:17
Località: Vittorio Veneto Centrale

Funicolare

Messaggiodi Biagio il lun feb 18, 2008 23:15

Concludo il ferroreportage dal Portogallo con la funicolare che sale al santuario di Bom Jesus do Monte, nei dintorni di Braga, nel Nord del paese.

Immagine

E' tutta a doppio binario (non ha il classico incrocio a metà) e i due vagoncini sono tenuti assieme da una grossa fune. Per la frenatura c'è la grossa cremagliera al centro, sulla quale ingrana una ruota dentata.
Pensate, ha 126 anni! E va ad acqua!!!

Immagine

Quando un carrello arriva in cima, il manovratore accosta un grosso tubo a un bocchettone e riempie il serbatoio. La massa dell'acqua, visto che i due vagoncini hanno lo stesso peso, è sufficiente, spingendo a valle il vagoncino, a far salire l'altro con i passeggeri. Una volta arrivato a valle, si scarica l'acqua e via! Più risparmio energetico di così...

Nella seconda foto si vede il tubone che fa il pieno e un altro più piccolo, che non ho capito a cosa serve.
Ho provato a parlare col manovratore, ma il portoghese è facile da leggere, ma incomprensibile quando è parlato!
Avatar utente
Biagio
rotaia 50 kg/m
 
Messaggi: 826
Iscritto il: dom lug 25, 2004 23:21
Località: Vicenza - Feltre


Torna a Esperienze di viaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti